+39 331 1955676

Pana

p020Il Busog (arco) e la Pana (freccia, anche detta Parana, Anak pana, Palaso o Tunod) sono armi da lancio dalla gittata massima più lunga, utilizzate in battaglia, per la caccia e per la pesca. Il complesso arco + freccia viene anch’esso chiamato Pana. Talangan è il nome della faretra. Gli Ibaloy nelle Filippine settentrionali, infine, definiscono l’arco Bekang. Gli Igorot definiscono il complesso arco + freccia Sayacs o Dayacs (stessi termini utilizzati per indicare piccole lance di bambù da infilzare nel terreno come trappola e per le clave)

L’arco è generalmente fatto di legno di palma o bambù, mentre la corda è in rattan.

I più esperti nell’uso dell’arco sono gli Aeta (Negritos), alle cui frecce, nella parte posteriore, sono applicate delle piume allo scopo di perfezionare la traiettoria di volo. Al contrario, invece, le frecce utilizzate nelle Visayas non presentando tali piume non garantiscono la precisione del tiro.

Oltre i Negritos, grandi utilizzatori di tale arma erano i Tinggians, i quali lo utilizzavano esclusivamente per la pesca nelle risaie utilizzando frecce con più punte, gli Ilongot e gran parte delle tribù meridionali di Mindanao.

Tra queste, la tribù più esperta nell’utilizzo di quest’arma è quella B’laan (chiamata anche bila-an o bal-an), probabilmente in quanto, come testimoniano gli anziani appartenenti a tale tribù, l’arco e la freccia era l’unica arma offensiva a loro disposizione poichè non conoscevano la tecnica di forgiare il metallo per realizzare lance e spade. I pochi esemplari presenti nei loro villaggi derivavano dagli scambi commerciali con le tribù vicine. I Bila-an avevano sviluppato differenti frecce per i differenti scopi: quella per il combattimento, quella per cervi e maiali, un’altra per le scimmie e infine quelle per gli uccelli e la pesca. I dardi potevano essere avvelenati. Uno sport tradizionale B’laan di tiro con l’arco chiamato Gamit sopravvive ancora oggi grazie a competizioni tribali organizzate durante festival locali.

Al contrario i Bagobo, non grandi esperti nell’utilizzo di quest’arma, possedevano archi di corifa bucati all’estremità per legare la corda di rattan e frecce di canna leggera a cui erano innestate una o due punte di bambù. I bagobo utilizzavano arco e frecce per cacciare maiali selvatici, cervi e scimmie o per pescare nelle cristalline acque sgorganti dai pendii del monte Apo.

Per i Bukidnon, arco e frecce erano considerato principalmente un gioco, sebbene le tribù più selvagge del sud e dell’est ne facessero un uso più serio. Piccoli archi con stringhe di rattan erano usati dai bambini per uccidere pesci, uccelli e rane. Le frecce generalmente avevano più punte da cui derivava un tiro non accurato.

I T’boli di Davao come molti altri gruppi etnici Filippini, utilizzavano una grande varietà di frecce, a seconda del bersaglio (uomini, scimmie, uccelli, maiali, ecc.), dello scopo (per uccidere, per immobilizzare, per avvelenare, ecc.) e della situazione (pesca, caccia, battaglia, rito religioso, ecc).

Le tribù Igorot di Luzon, infine, sebbene possedessero tale arma non erano abili arcieri.
 

Arco Aeta - 3

 

Frecce Aeta

Aeta arrowARROWS Zambales

Aeta arrows

Dettaglio penneDettaglio punta
 

Frecce T’boli

Tiboli Arrows

 

Frecce e archi varie tribù

arco e frecce Bagoboarco e frecce Bina-ayarco Bina-ay 2
arco e frecce bukidnon -Archi e frecce NegritosArchi e frecce Ilongot

 

Aborigeni Negritos posano con arco e frecce

Cartolina filippina 1906-1910Negrito

Cartolina filippina 1899 modNegrito men stand with bows, arrows, and headaxes.

Negritos di Zambales 2Negritos di Bataan

Arco negritosNegritos  Negros (emigrato da Panay)

 

Gruppi di arcieri Negritos

Negritos - gruppo di arcieriCartolina filippina 1902-1907

 

Bambini Negritos con archi e frecce

Bambino Negritos - foto da cartolina 1902- 1907Bambino Negritos

Negritos or aeta boysBambini Negritos

 

Arcieri Ilongot

Ilongot_resting_from_huntBasilengIlongot arciere

 

Arcieri B’llan

Blaan archer 2gamti Blaan archer
 

Cacciatori filippini con arco e frecce

Cacciatori negritosCacciatori Ilongot

 

Pescatori Negritos e frecce da pesca

Negritos fishing

Frecce da pesca con punte amovibili

 

 

Arcieri Negritos rappresentati nel Boxer Code, circa 1595

Zambals_1Negritos or aeta

425px-Zambals_warrior classZambals_hunting

 

 

La collezione di armature e armi primitive delle Isole Filippine

di Herbert W. Krieger

 

Tav. 3

Krieger - Tav. 3 - Frecce

Punte di freccia in bambù e legno di palma semplici e composte da più parti 1. Punta di freccia in legno di palma e asta di bambù. Moro, Mindanao. 2. Freccia di canna con la parte anteriore di legno di palma. Moro, Mindanao. 3. Freccia di bambù con la parte anteriore di legno di palma; punta di freccia avvelenata in bambù inserita nella parte anteriore dell’asta. Bikol, Luzon. 4. Larga freccia di bambù con punta formata da pezzo di bambù spaccato, Bagobo, Mindanao. 5. Punta di freccia di bambù a forma triangolare, asta ad arpione. Negritos, Montagne Zambales, Luzon. 6. Punta di freccia in bambù triangolare e con barbigli, asta ad arpione. Negritos, Montagne Zambales, Isola di Luzon. 7. Freccia da pesca con punta composta da più pezzi di bambù. Bagobo, Mindanao. 8. Freccia composta da tre punte o tridente. Negritos. Montagne Zambales, Luzon

 

 

Tav. 4

Krieger - Tav. 4 - Frecce e arpioni metallici

Punte di freccia e arpioni metallici provviste di punte aventi più parti, a forma di arpione, a tre punte, a forma di foglia o punta di lancia e con barbigli. Aste con e senza piumaggio. 1. Punta di freccia a forma di punta di lancia, corta e piatta, progettata per infliggere larghe ferrite e causare abbondante sanguinamento. Negritos, Montagne Zambales. 2. Punta di freccia in ferro, lunga e a forma triangolare, parte anteriore dell’asta in legno di palma, asta in canna priva di piume. Moro, Mindanao orientale. 3. Piccola punta di freccia in ferro a forma di punta di lancia, lunga asta di bambù; parte anteriore dell’asta in legno di palma pesante, bulboso alla base. Vecchio tipo di freccia di Bikol. 4. Punta di freccia a forma di foglia in lamiera di rame, asta di bambù, punta anteriore dell’asta in legno collegata all’asta con resina. Moro. 5. Asta in bambù piumata, larga punta di freccia a forma di lancia. Negritos, Luzon. 6. Punta di freccia in ferro a forma di foglia di ottima fattura innestata su asta di legno duro, asta in un unico pezzo. Moro, Arcipelago Jolo. 7. Larga asta di bambù piumata, punta di freccia in ferro a forma di lancia. Negritos, Luzon. 8. Piccola testa di ferro triangolare, parte anteriore dell’asta in legno di palma, asta di canna. Moro, Mindanao. 9. Asta in legno provvista di ghiera, lunga punta di freccia in ferro a forma di lancia. Moro. 10.Lunga punta di freccia in ferro a forma quadrangolare. Negritos, Luzon. 11-13. Parti posteriori dell’asta composte da pezzi separati; asta piumata provvista di cordino di trasporto e corda di recupero, punta di freccia tipo arpione con doppi barbigli. Progettata per cacciare maiali. Negritos.
 

 

Tav. 16krieger - Tav. 16 - arco negritos

Uomo Negritos tende un arco mostrando il metodo per scagliare una freccia. Provincia di Pampanga, Luzon.
 

 

Tav. 17

krieger - Tav. 17 - arco negrito

Uomo Negritos tende un arco, utilizzando una semplice freccia di ferro (sopra) e una freccia composta tipo arpione (sotto).

 

 

Tav. 19

krieger - Tav. 19 - arco tinggian

Cacciatori Tinggian, utilizzano archi in legno duro con frecce provviste di punte in bambù e parte anteriore provvista di punta. Abra, Provincia di Benguet, Luzon settentrionale.

admin

6comments

05 Apr, 2016

Armi da lancio

Ti potrebbero interessare anche: