+39 331 1955676
Antonio Ilustrisimo impugna un Balila

12

Nov

849

visite

0

com

Balila

  Replica di spada realizzata in legno e dalla forma piatta e lunga utilizzata, se necessario, come arma da botta. E’ diffusa in tutte le Filippine ed in particolare nell’isola settentrionale  di Luzon. La sua lunghezza si aggira solitamente intorno agli 88 cm ma a volte può raggiungere anche i 100 cm (vedi foto). Considerato […]

Brokil 2 - Manoscritto I.33 - London Tower Fechtbuch

15

Ago

1244

visite

0

com

Brokil

  Il termine “Brokil” è la filippinizzazione della parola spagnola “Broquel”, il piccolo scudo da pugno conosciuto in Italia come “Brocchiere” o “Boccoliere”. Secondo Abundio Baet del Garimot Arnis, a Laguna, Luzon, esso indica anche una spada in legno utilizzata per allenamento. Per questo, in tale area, il termine “Brokil” viene utilizzato anche per indicare […]

Padre e bambino armati di spada e Taming

06

Apr

1315

visite

2

com

Taming

  Scudo largo generalmente di forma circolare, comune nelle isole di Sulu, Basilan e nella costa occidentale di Mindanao. Scudo molto efficiente, il Taming utilizzato dalla maggior parte dei guerrieri in quanto più economico era formato da fili di rattan intrecciati (sawali) che si sviluppano come dei raggi da un piccolo disco di legno e […]

06

Apr

1109

visite

0

com

Pakil

Chiamata anche Patil, Batung batung o Kuta maya è la più solida armatura filippina disegnata ispirandosi al modello spagnolo. Il Pakil è una cotta di maglia (Kuta maya è appunto una deformazione di tale termine) che veniva rinforzata con l’aggiunta di piastre di corteccia, bambù o kamagong nelle isole Visayas, di corno di Bufalo e […]

06

Apr

923

visite

0

com

Limbotung

Tessuto di canapa utilizzato dai guerrieri Mandaya di Davao, nella parte occidentale di Mindanao, i quali creavano un armatura imbottita senza maniche avvolgendo intorno agli arti e al corpo numerose fasce decorate di tale materiale per proteggersi dalle armi da taglio e stoccata nemiche. Tali fasce, chiamate invece Gindua dai Bagobo, sono cadute in disuso […]

06

Apr

1040

visite

0

com

Kurab a palong

Armatura in pelle la cui superficie ricorda le squame di un pesce. Tale tipo di armatura è spesso abbinata ad elmi realizzati con materiale animale.     Il famoso Roland Dantes (1944?-2009), attore, bodybuilder e maestro di arti marziali filippine, indossa un Kurab a palong mentre interpreta un guerriero in un film .    

06

Apr

1226

visite

0

com

Kupya

Termine generico filippino utilizzato per indicare elmi difensivi. Questi possono essere suddivisi in elmi nativi, elmi dal design spagnolo, e, infine, elmi acquisiti attraverso scambi commerciali con altri paesi. Gli elmi nativi, diffusi nella zona settentrionale soprattutto tra le tribù Bontoc e Ifugao nell’Isola di Luzon ma raramente utilizzati in battaglia, sono realizzati in legno […]

Danza della guerra Kalinga con lancia e scudo

06

Apr

3018

visite

2

com

Kalasag

  (chiamato anche Calata tra le tribù Igorot di Luzon e Karasak nelle Visayas) Scudo rettangolare spesso caratterizzato, soprattutto tra le tribù settentrionali, da elementi affusolati sporgenti dalla parte superiore e inferiore. Il numero di tali elementi è variabile e diminuisce spostandosi verso sud. Gli elementi superiori servivano per far inciampare il nemico mentre quelli […]

06

Apr

856

visite

0

com

Hapiyo

    (o hapiyu) Termine Ifugao che indica uno scudo di forma rettangolare di circa 130 x 40 cm senza elementi affusolati e con un rigonfiamento centrale per permettere l’alloggiamento dell’impugnatura.

06

Apr

706

visite

0

com

Protezioni

Per difendersi dai colpi nemici, i guerrieri filippini disponevano di: -armature, in particolare cotte di maglia dal design spagnolo e materiale nativo, corazze in pelle, imbottite di acaba e corteccia o realizzate semplicemente avvolgendo il corpo con fasce di canapa decorate; -elmetti, spesso sottratti a soldati spagnoli caduti o realizzati dai nativi (soprattutto Bontoc e […]